Maccarone: “Difficile commentare, poi si parla di partite regalate a fine campionato”

 di Angela Sanzo  articolo letto 3752 volte
Fonte: empolichannel.it
Massimo Maccarone
© foto di Federico De Luca
Massimo Maccarone

Ai microfoni di Radio Lady ha parlato della sconfitta Massimo Maccarone, partito dalla panchina e subentrato nei minuti finali. Difficile non partire parlando dell’arbitraggio: “Veramente difficile. E’ venuto il nervoso a me in panchina figurati ai miei compagni in campo. Si parla tanto delle partite regalate dai giocatori a fine campionato. Chi avesse visto questo sfida sa che non è successo questo. Tutti gli episodi sono andati a nostro sfavore, a partire dall’espulsione di Levan. Oggi in Roma-Napoli, Higuain ha fatto la stessa cosa senza essere nemmeno ammonito”. L’espulsione vi ha caricato: “Ognuno si è assunto le proprie responsabilità dando tutto quello che aveva. Gli avversari dovevano vincere per forza e era assolutamente facile. Peccato per il risultato perché non lo meritavamo per nulla”. La fascia di capitano a Pucciarelli? “Manuel è qua da tanti anni, ha fatto tutto il settore giovanile ed è giusto che la fascia la portasse lui. Insieme a lui ci sono altri ragazzi che se la meritano come Saponara e Mchedlidze. Oggi è stato scelto di darla a lui, magari nelle prossime sfide toccherà a qualcun altro”. Sull’attaccamento alla maglia della squadra: “E’ il motivo per cui vogliamo finire al meglio il campionato. Questo è un gruppo forte, unito e fantastico. Anche chi andrà via a fine anno oggi ha dato tutto per la maglia. Con questo spirito vogliamo giocare le prossime tre e chiudere al meglio la stagione”.